Cultura

Adottare a Distanza: la Modalità più Rispettosa per Sostenere un Bambino in Difficoltà.

Ci sono molti modi per aiutare i bambini, tutti sono validi e meravigliosi, ma l’adozione a distanza ha in sé un concetto estremamente forte: il rispetto delle origini, della storia del bambino.
Quando si decide di farsi carico delle esigenze di un bimbo, di sostenerlo nella vita quotidiana, permettergli di nutrirsi, di istruirsi, di avere un futuro, bisogna tener conto del contesto in cui vive.

Non dobbiamo mai dimenticarci che una delle cose fondamentali per crescere felice è quella di poter stare nel luogo dove si è nati. Il supporto della famiglia (se c’è) e della comunità, del territorio è fondamentale.
Poter continuare a far parte del villaggio, andare a scuola coi propri amici, poter crescere nella propria terra è impagabile, sia dal punto di vista psicologico-emotivo sia da quello pratico.

Adottare a Distanza vuol dire sostenere, essere presenti concretamente e direttamente nella quotidianità dei bambini ma permettendo loro di vivere nel proprio contesto famigliare  e territoriale.

Per questo Aleimar (onlus di Melzo, in provincia di Milano) da oltre trentacinque anni ha come mission proprio l’adozione a distanza dei bambini in difficoltà nel mondo.

Con 50 centesimi al giorno potete garantirgli cibo, istruzione, cure mediche e assistenza sanitaria.

Aleimar opera sempre con l’obiettivo di rendere le popolazioni locali autonome e indipendenti e lavorando a fianco dei referenti locali, riesce a conoscere al meglio la situazione reale e migliorare gli aspetti di vita critici dei bimbi come l’alimentazione, l’istruzione, la protezione e la salute.

Così facendo la speranza è quella di aiutare questi bimbi a crescere e a diventare adulti consapevoli e autonomi per ridurre sempre più la povertà e permettere alle generazioni future di vivere una vita dignitosa.

Ma come fare per sostenere a distanza un bambino?
Adottare con Aleimar significa sostenere a distanza i bimbi che vivono nella propria famiglia naturale o affidataria.

È possibile sostenere a distanza un bambino nel contesto in cui vive, con un contributo a partire da 180 euro annuali (per un corrispettivo di 15 euro al mese)

Per maggiori approfondimenti su come adottare a distanza un bimbo con Aleimar chiamate in sede allo 02.95737958, oppure visitate il sito sito aleimar.it

Adottare un bambino a distanza rispettando la sua storia, la sua vita, cambierà anche la vostra.